Una lunga domenica (6)

Sono solo tavolini

Una domenica di ricerca: della fotografia di oggi, di un layout che mi piacesse e di un modo per organizzare la mia vita.

Molte immagini e sensazioni, alcuni podcast interessanti, ma senza analizzare nessuno in particolare.

Manuale: pag. 37 – Il pulsante di scatto.

Dati scatto:

  • macchina: Canon EOS 450D
  • obiettivo: Canon EF 18-55
  • lunghezza focale: 18
  • modalità: normale
  • messa a fuoco: AF
  • otturatore: 1/125
  • apertura: f/7,1
  • ISO: 200

Pensare prima di scattare (5)

Disordine con ordine

Oggi ho per l’ennesima volta imparato che è sempre meglio pensare prima di premere il pulsante di scatto: bisogna sempre ricordarsi di verificare che le impostazioni siano quelle volute, altrimenti si rischia uno scatto che non piace o non è quello voluto.

Ma capita solo a me di uscire con la macchina nello zaino e di tornare a casa senza averla tirata fuori?

Oggi ho scoperto Ami Vitale, una fotografa, anzi una giornalista americana, appassionata dell’India, che con le sue immagini racconta le storie di chi vive nelle zone più povere e in crisi del mondo. Mi è piaciuta anche molto l’intervista su “Sguardi OnLine” che è corredata da 30 foto una più bella dell’altra.

Manuale: pag.24-25, tutto ciò che c’è da sapere sulle batterie. E’ quasi ora di ricaricarle.

Dati scatto:

  • macchina: Canon EOS 450D
  • obiettivo: Canon EF 18-55
  • lunghezza focale: 55
  • modalità: manuale
  • messa a fuoco: AF
  • otturatore: 1/20
  • apertura: f/5,6
  • ISO: 800

All’ultimo minuto (4)

Come prima di addormentarsi

Una macchia di colore illuminata da una piccola lampadina con gli occhi ormai stanchi, chiedendomi se anche alla luce del sole la foto mi sarebbe piaciuta. (Il post è in ritardo, ma la foto è del giorno giusto!)

Continuano le mie prove con la modalità manuale, valutando e provando le accoppiate tempi, diaframmi e ISO: le situazioni estremi, con scarsa luminosità, sono quelle in cui gli esperimenti mi danno più soddisfazioni. Poi nel caso GIMP mi da una mano.

Manuale: pag. 61 – Selezione del punto AF: come cambiare il punto di messa a fuoco. Generalmente viene messo a fuoco il punto più vicino. Nelle modalità manuali è possibile decidere quale punto usare.

Fotografo: Ieri (il giorno giusto) ho visitato un photoblog molto bello:  VogliaDiTerra – photoblog. Immagini e macro sui diversi aspetti della natura, sicuramente lo seguirò nei prossimi giorni.

Dati scatto:

  • macchina: Canon EOS 450D
  • obiettivo: Canon EF 18-55
  • lunghezza focale: 55
  • modalità: manuale
  • messa a fuoco: AF
  • otturatore: 1/20
  • apertura: f/5,6
  • ISO: 800

Una lunga strada da percorrere (3)

La verità è che la fotografia mi da gioia e occupa i miei pensieri: adoro pensare una foto ancora prima di realizzarla, montare il mio piccolo set e poi scattare. Confesso che anche la camera oscura digitale ha un suo grande fascino. Sono contenta di avere ripreso a fare almeno una foto al giorno, anche se mi tocca scattare con la luce artificiale, visto che di giorno non sono a casa.
Devo solo scoprire il flusso di lavoro più adatto per me: come archiviare le foto e come/dove fare il backup sono dei punti dolenti che non ho ancora risolto.

Oggi ho riscoperto come attivare il LiveView (pag. 96), speriamo di non dimenticarmene: ogni tanto è utile vedere nel visore l’immagine anche prima di scattare.

Purtroppo neanche oggi non ho ammirato nessun grande fotografo, ma continuo nella lettura di “I segreti della fotografia digitale” di Tim Gray e P. Postinghel.

Dati scatto:

  • macchina: Canon EOS 450D
  • obiettivo: Canon EF 18-55
  • lunghezza focale: 34 mm
  • modalità: priorità apertura Av
  • messa a fuoco: AF
  • otturatore: 1/30
  • apertura: f/4,5
  • livello: -1
  • ISO: 200

Una mela nell’ombra (2)

Una mela al giorno

Svegliarsi la mattina e scoprire nella fruttiera una bella mela Grammy Smith, con un po’ di uva e una prugna e devidere che quello sarebbe stato lo scatto della giornata. Ma poi uscire di corsa e  attendere fino a sera prima di rientrare a casa e sfruttare le ultime luci del tramonto. La luce è poca e solo in manuale  si può riuscire ad ottenere l’effetto voluto.

Evviva il mio primo scatto in manuale, giocando con i tempi e i diaframmi per fare risaltare le ombre. Che soddisfazione!

Oggi nessun fotografo professionista, solo un giro tra Flikr e i miei soliti blog fotografici.

La pag. 94 del manuale parla  del blocco dello schermo riflettente, funzionalità utile quando si vuole limitare al massimo le vibrazioni della macchina.

Dati scatto:

  • macchina: Canon EOS 450D
  • obiettivo: Canon EF 50/1,4
  • lunghezza focale: 50 mm
  • modalità: manuale
  • messa a fuoco: AF
  • otturatore: 1/80
  • apertura: f/1,8
  • ISO: 200

L’inizio (1)

Cercando sempre il buono

Oggi incomincia il mio percorso: una sorta di corso fotografico da autodidatta,  che prevede la pubblicazione di una fotografia al giorno, la lettura di una pagina del manuale della mia Canon EOS 45oD e l’analisi e la lettura delle foto di un bravo fotografo.

Oggi tanto per cominciare bene, pubblico una foto di domenica scorsa. Però sono giustificata perché ho giocato tutta la sera con una bellissima videocamera, la Kodak Zi8.

Il fotografo che ho ammirato oggi è Giovanni Mari (suggeritomi da Morena), appassionato di animali e grande ritrattista.

La pagina del manuale è “Disattivazione del flash” (pag. 52) per le modalità in zona base.

Dati scatto:

  • macchina: Canon EOS 450D
  • obiettivo:  Canon 50/1.4
  • lunghezza focale: 5o mm
  • modalità: priorità apertura Av
  • messa a fuoco: AF
  • otturatore: 1/640
  • apertura: f/1,8
  • ISO: 100