24 ore a Firenze

Basilica di Santa Maria Novella, Firenze

Bastano 24 ore per ricaricarsi e ammirare una città bellissima come Firenze. Alcuni luoghi, per quanto visti e rivisti in mille fotografie, sono davvero il paradiso dei fotografi e mi piacerebbe riuscire ad organizzare un raid fotografico – anche in solitaria – per immergermi completamente nelle fotografie senza abusare della pazienza infinita dei miei accompagnatori.

Dati scatto: Canon EOS 450D e Canon EF 18-55m   – 1/80 sec con f/13 e ISO 200 – elaborata con Aperture.

Un obiettivo pian piano compare

Un obiettivo pian piano compare

E’ bello provare a pensare quali siano gli obiettivi della nostra vita, specie se si fa insieme ad una persona che stimiano. Vorrei riuscire a fare qualcosa di veramente importante e di cui mi senta orgogliosa. Sarebbe bello almeno riuscire a fare una “Life List“, come suggerisce Sara Rosso.

Dati scatto: Canon EOS 450D e Canon EF 50m 1,4  – 1/400 sec con f/3,5 e ISO 100 – elaborata con Aperture.

PS:  L’immagine è un particolare di una lampada. Una sorta di bolla fatta di piccoli pezzetti di plastica.

E il limone rimane sempre lì

Il limone rimane sempre lì

Io lo so che essere acidi non conviene, eppure in alcuni casi a fine serata mi sembra di esserlo stata e di non essere riuscita a sfruttare tutte le occasioni che nascono in un incontro con persone che stimi e a cui vuoi bene. Forse dovrei uscire più spesso 🙂

Dati scatto: Canon EOS 450D e Canon EF 50m 1,4  – 1/25 sec con f/1,6 e ISO 800 – elaborata con Aperture.

Passando a temi più seri, continua la mia formazione (prevalentemente sul web) di tutto ciò che riguarda la fotografia, e così scopro che anche i fotografi posso essere persone impegnate e utilizzare il loro lavoro per cambiare il mondo. Consiglio (a chi sa l’inglese) di vedere il discorso e le immagini presentate da Chris Jordan durante una sua recente presentazione su Ted. E poi di fare un giro sul suo sito personale.

(via 500 Photographers)

Pungente come non mai

Pungente come non mai

Qualche vola si fanno delle cose di cui non si è molto fieri, oppure si scopre dentro di sè una vena pungente di cui non si conosceva l’esistenza.

E poi ci sono questi peperoncini, un po’ troppo piccanti per essere mangiati eppure così belli da vedere.

Dati scatto: Canon EOS 450D e Canon EF 50m 1,4  – 1/40 sec con f/3,5 e ISO 200 – elaborata con Aperture.

Casalinghitudine

Oggi la data è divertente “10-10-10” e l’idea di fotografare qualcosa che ha caratterizzato la mia giornata… ma è un semplice sabato di relax in famiglia.
L’unico evento da ricordare (o forse da scordare) è che si è rotta la lavapiatti e quindi compaiono dei lavori domestici inaspettati.

Dati scatto: Canon EOS 450D e Canon EF 50m 1,4  – 1/15 sec con f/4 e ISO 400 – elaborata con Aperture.

Le idee dei creativi

Le idee dei creativi

In questi giorni ho capito il nonno pittore quando diceva: “non riesco più a disegnare come voglio io, meglio smettere”. Una pseudo labirintite mi ha reso un po’ instabile e le foto non sono mai sufficientemente ferme. Entro il fine settimana però ricominceranno gli scatti veri e propri, luce permettendo, incrociamo le dita.

Dati scatto: Canon EOS 450D e Canon EF 50mm 1,4  – 1/20 sec con f/4 e ISO 400 – elaborata con Aperture.

Solitario tra i sui simili

Solitario tra gli uguali

Il carciofo più bello della bancarella svettava tra gli altri, con una piccola goccia d’acqua su di una foglia. Chissa se poi oltre che bello, era davvero buono.

Dati scatto: Canon EOS 450D e Canon EF 35-135mm (62mm)  – 1/60 sec con f/5 e ISO 400 (priorità di diaframmi AE) – elaborata con Aperture e Photoshop