Mettendo in ordine (65)

Mettendo in ordine

Continuando il discordo di ieri, oltre a progettare nuove attività e cose da fare, è anche necessario mettere un po’ di ordine nelle cose che stiamo facendo, per razionalizzare i nostri sforzi e non disperdere troppo le nostre energie. E’ indispensabile riuscire a limitare le attività che ci richiedono troppa energia e che non ci servono per raggiungere gli scopi che ci siamo prefissati, eppure io trovo la cosa difficilissima. Bisognerebbe ogni tanto guardarsi in torno come io questa sera ho guardato al mia cucina, identificare le cose su cui vogliamo focalizzarci e poi buttare via quello che non serve più. E la cosa può essere meno traumatica del previsto: io oggi per la prima volta mi sono divertita a mettere in ordine la cucina. 🙂

Comunque, il cavalletto (anche se piccolo come il mio Gorillapad) è proprio una grandissima cosa.

English abstract: I need to order my activities, stopping those that are unnecessary or useless. This is an activity for me  harder than developing new ideas or projects. But I need more time.

Manuale: pag. 22 – Inserimento della cinghia.

Immagini: mi spiace non riuscire a guardare molto le fotografie dei grandi fotografi (e nemmeno quelle dei fotografi meno famosi). Riesco solo a dare un’occhiata veloce alle immagini on-line. 🙁

Oggi ho sbirciato le immagini dell’album su Flickr di Fuzzylogic.

Dati scatto:

  • macchina: Canon EOS 450D
  • obiettivo: Canon EF 50mm/1,4
  • lunghezza focale: 50mm
  • modalità: manuale
  • messa a fuoco: manuale
  • otturatore: 1/10
  • apertura: f/5,6
  • ISO: 200
  • I like this photo. It's colorful and it's very much like my own house. 🙂